Quanto è facile controllare la qualità della finitura dopo la consegna della facciata da parte dello sviluppatore?

Ci sono molti modi: una mazza da baseball, un martello, una mazza da golf, una fionda … Suona spaventosamente? Ma ragionate voi stessi cosa accadrà ai muri della casa durante il funzionamento. La grandine colpirà sui muri, vari oggetti saranno lanciati dal vento verso i muri, i bambini, disprezzando i divieti dei loro genitori, sbatteranno contro i muri con le loro biciclette… Nei libri sulla gestione della rabbia, si consiglia spesso di prendere a pugni un muro o lanciare qualcosa. Ma dopo che un pezzo di intonaco cade dal muro, è improbabile che la rabbia si plachi. Piuttosto il contrario.

In generale, il muro deve resistere a tutte queste sfide, come spesso si dice ora. Ciò significa che un paio di colpi con una mazza da baseball dovrebbero risultare assolutamente senza conseguenze. Ma cosa fare se non è andato bene ed il muro è caduto?

 

Perché un muro non supera un crash test?

Di solito ci sono due ragioni: o l’intonaco è di qualità estremamente scarsa o la rete di rinforzo è cattiva. O forse entrambe le cose, ovviamente. Senza nessuna ragione, un muro appena costruito, completamente essicato, non può rompersi dopo un paio di colpi forti. Pertanto, se il crash test ha rivelato una situazione squallida all’interno del muro, sentitevi liberi di presentare un reclamo allo sviluppatore.

Se un pezzo di intonaco è caduto e vedete una rete di rinforzo, guardatela attentamente. È irregolare, strappata, allungata? Così sottile che si può strapparla facilmente? Il problema è proprio in essa.

Il fatto è che la rete di rinforzo della facciata deve essere molto resistente, non allungarsi e mantenere la sua forma in quasi tutte le condizioni. Durante l’essiccazione dell’intonaco, la rete diventa davvero più sottile, perché è sottoposta ad un ambiente alcalino. Tuttavia, è progettata per questo. Se la rete è di alta qualità, rimarrà abbastanza resistente dopo, ma in caso contrario…

 

È possibile fare qualcosa in modo da non dover colpire la facciata con un martello?

Certo che si può. Si deve controllare il tipo di materiali usati dallo sviluppatore. Richiedere certificati di conformità per ogni tassello, ogni confezione di colla. Noi, lo stabilimento Latymer, ovviamente, offriamo l’uso dei nostri prodotti: le reti di rinforzo per le facciate. Abbiamo certificati sia ucraini che europei che confermano la sua qualità, la rete Latymer si acquista nell’UE ed allo stesso tempo il suo prezzo è abbastanza ucraino, inferiore agli analoghi europei con la stessa qualità.

In effetti, la rete Latymer è un po’ più costosa di quella cinese, ma per la rete cinese in Ucraina i certificati si trovano solo ogni due volte, e talvolta si riscontra fino al 20% dello scarto.

Non risparmiate sulla sicurezza, acquistate Latymer!