Quanto è facile risparmiare sull’isolamento della facciata?

latymer_facade_mash_стеклосетка_латимер

Pianificando i costi di costruzione, quasi tutti pensano: su che cosa si può risparmiare in modo sicuro? E spesso la scelta ricade sulla rete per le facciate. Dopotutto, essa è così semplice in apparenza, ingenua, come può succedere qualcosa di brutto se prendere quella più economica? Ebbene, che cosa può esserci nella rete che la rende particolarmente di bassa qualità?

Si rivela che può. E se risparmiate sulla rete, ciò può comportare poi enormi spese.

 

Cosa succede se usare una rete in fibra di vetro di bassa qualità?

La rete per l’intonaco di bassa qualità sia per la facciata che per la pittura può:

– strapparsi – cioè cesserà di fornire la resistenza e la monoliticità della struttura, è come se non ci fosse;

– allungare – a causa di ciò, tra poco si formeranno le crepe sul muro;

– dissolversi nell’intonaco non essicato, e davvero scomparire. I soldi sono stati spesi per questa rete, ma la rete non c’è nel muro.

 

A che cosa porta questo? Prima alle crepe, il che significa alle perdite. Chi riparerà il muro? Chi l’ha costruito, certamente. Prima dovete rimuovere il vecchio intonaco, screpolato e gonfio, poi mettere uno nuovo e persino spendere soldi per una nuova rete. Se non sarebbe troppo costoso un tale risparmio?

Ma questo non è tutto. Una facciata senza rete può crollare completamente. Ogni anno in Ucraina crollano oltre 1000 facciate, e alcune di esse proprio per questo motivo.

 

Qual è la rete di qualità?

Una rete di alta qualità, prima di tutto, soddisfa tutti i requisiti degli standard TU, DBN e DSTU. Non è sufficiente che il produttore ve lo dica, chiedetegli di mostrarvi i certificati di conformità agli standard di qualità. E se inizia a dire che le reti non si certificano, non credetegli. Per esempio, noi non solo abbiamo certificati ucraini, ma anche europei di conformità agli standard di qualità per la nostra rete per cappotto Latymer.

Potete fare alcuni semplici test a casa da soli. Per esempio, prendete la rete in mano ed accartocciate. Poi liberate. Rimane accartocciata? Cattiva. È tornata rapidamente alla sua forma iniziale? Buona.

Piegate la rete, poi raddrizzate, ripetete più volte. La fibra ha supportato alcune piegature? Non si rompe, non si spacca? Buona rete.

Con Latymer potete farlo molte volte, supporterà qualsiasi test. Dopotutto, la nostra rete non solo soddisfa tutti gli standard, ma ne supera molti. Per esempio, gli indicatori di carico di rottura: molti tipi della nostra rete possono supportare il doppio carico richiesto da DSTU. Latymer – tiene solidamente!

E ciò che è molto importante, questa rete è ucraina. È più economica dei suoi analoghi europei, ha la stessa qualità e solo un po’ più costosa di quelle cinesi, che sono significativamente inferiori per la qualità.

Con la nostra rete, la facciata esisterà durante molti anni!